main content start,
Foto: Ulrich von Heinz

Il castello di Tegel è una proprietà privata ed è tutt'ora abitato. Originariamente nacque come villa di campagna edificata nel 1558 per il segretario di corte di Gioacchino II e successivamente, nel 1766, la proprietà passò alla famiglia von Humboldt. Qui trascorsero la loro infanzia il filosofo, linguista e fondatore dell'università di Berlino Wilhelm von Humboldt e suo fratello, lo scienziato naturalista Alexander von Humboldt.
Quando nel 1819 Wilhelm von Humboldt si ritirò dal servizio come funzionario statale, ritornò nella villa dei genitori e fece ristrutturare in stile neoclassico da Karl Friedrich Schinkel interni ed esterni di questo edificio rinascimentale. Il vestibolo riprende lo stile di un atrio romano con una fontana al centro, mentre nei saloni e negli studi sono collocate le sculture e i calchi che Wilhelm e Caroline von Humboldt acquistarono durante i loro anni trascorsi a Roma. Le stanze del castello, in gran parte conservate nelle condizioni originarie e aperte solo su visita guidata, riflettono il pensiero degli Humboldt e costituiscono un esempio unico di come quel periodo abbia fatto propria la classicità antica in maniera vivace e originale.
Schinkel progettò nel 1829 anche la cappella di famiglia che si trova nel parco. Dal castello si può ammirare la colonna che sorregge la scultura di Bertel Thorvaldsen raffigurante la „Spes“ (speranza).
 

Sede,

Adelheidallee 19, 13507 Berlin

Telefono,

+49 (30) 4343156

Fax,

+49 (30) 881 15 83

Prezzo d'ingresso,

Prezzo d'ingresso 12,00 €

Prezzo ridotti 10,00 €

Mostre

Eventi

Digitale

Biglietti

Prezzo d'ingresso

12,00 €

Prezzo ridotti

10,00 €

Service

Accessibilità

Audio-guide